22
Nov

Come si arreda una camera da letto?

La camera da letto non è solo il luogo dive dormire ma può essere un vero e proprio angolo privato per il relax, dove leggere, prendersi qualche momento per sé.

Per rendere l'ambiente più accogliente bastano una serie di accorgimenti come un tappeto e una poltroncina e dei cuscini da posizionare sul letto.

E' possibile disporre una poltroncina, un tavolino o una coppia di piani d’appoggio e progettare un punto luce per creare un angolo lettura in camera da letto.

Notoriamente i tappeti, specie se di grandi dimensioni, contribuiscono a rendere intimo e accogliente l'ambiente.
Scegliendo già in fase progettuale un tono su tono e nello stesso colore del pavimento, si ottiene un risultato più soft, specie se ci sono svariate tinte già presenti nella stanza.

Si può anche decidere di impostare la camera su due-tre colori dominanti, purché il tappeto ne riprenda uno può essere anche molto differente dal rivestimento a terra, senza che si alteri l’equilibrio cromatico del ambiente.

E' poi possibile disporre sul letto della biancheria candida o neutra, appoggiandovi sopra cuscini e plaid in colori a contrasto o vivaci; in questo modo si caratterizza molto l’atmosfera ed è possibile personalizzandola fortemente secondo il proprio gusto.

e80821470ee3731edf192b328bec7ddc

83668b273c7a68cb8c6cccee38efc9dd

20
Ott

Faretti per dare una nuova luce alla tua casa

I faretti sono sempre più una soluzione diffusa per illuminare INTERNI ed ESTERNI, questo grazie al DESIGN MODERNO e al fatto che si integrano perfettamente al contesto e si adattano ad ogni stile.

Ogni tipo di FARETTO può essere studiato per rispondere a particolari esigenze di illuminazione.

A Differenza della luce diffusa, quella da faretto permette di indirizzare la luce in punti precisi.
Se ben posizionati gli spot VALORIZZANO lo SPAZIO rivelandosi una soluzione pratica e moderna e allo stesso tempo regalando un gioco di luci graduale.

Le luci per i faretti oggi sono quasi esclusivamente lampade alogene o a led; le prime sono l’evoluzione delle classiche lampadine ad incandescenza a filamento di tungsteno, mentre le seconde (quelle a led) che hanno una durata media che può arrivare anche fino a 15 anni sono in grado di garantire un risparmio sulla bolletta fino all’80%.

d76b0e26dab099c86f7a7a333f4cedef

b55a260addff990aebd50c8256f93cdd

847c94742c4dbbc13f8e4e39c2f59b19