13
Set

IL PAVIMENTO PER IL BAGNO

Il vostro BAGNO è l’ambiente domestico in cui le piastrelle sono più esposte all’ UMIDITA', per questo motivo è necessario scegliere dei materiali che non assorbano l’acqua.

Tra questi, quello più comunemente utilizzato è il GRES PORCELLANATO, un materiale molto RESISTENTE e facile da pulire che può assumere, grazie alle moderne tecniche digitali, qualsiasi aspetto: da quello del legno fino a quello delle pietre naturali.
Il colore di tendenza è il grigio, in tutte le sue tonalità – meglio usarlo nei toni più chiari se il bagno non è molto ampio.

Per quanto riguarda l'utilizzo dei materiali naturali autentici è possibile scegliere, a differenza di quanto si è portati a pensare, anche per l’ambiente bagno veri PARQUET TRADIZIONALI, oggi spesso con un effetto usurato che sa di vissuto.

Questa tendenza si ritrova anche tra i pavimenti in PIETRA NATURALE proposti nell’estetica anticata o leggermente anticata, adatti in particolare ad ambienti di SAPORE RUSTICO.

Cosa aspetti a contattarci? la nostra prima consulenza a domicilio è sempre gratuita!

 

fafbc816fff103c7845663aebfeec9cd8a4fe79fa31e92adb6c417588d95c6c8

5
Giu

RECUPERARE IL SOTTOTETTO

 

In alcuni casi casi specifici e solo previo parere favorevole di un TECNICO ABILITATO che stimerà anche i costi e i benefici dell'intervento, è possibile eseguire un intervento di recupero del sottotetto.

Recuperare il sottotetto alzando la copertura consente sicuramente di AUMENTARE LO SPAZIO disponibile, ricavando una zona abitabile da un luogo in origine non praticabile.

Nella ridefinizione del nuovo tetto andrà tenuta in considerazione anche l’eventualità di dover aggiungere aperture vetrate per dare NUOVA LUCE.

Questi nuovi ambienti permetteranno di AGGIUNGERE VALORE ECONOMICO all'immobile e di migliorare la vivibilità della stessa.

Cosa aspetti allora a contattarci? la nostra prima consulenza a domicilio è sempre gratuita!

6aaa5a74d452b74c795143619f49cc88ce4ad664aa36dfe41c644bc928995fac

10
Mag

PROGETTARE L'ILLUMINAZIONE

La luce disegna, trasforma, migliora e fornisce spesso valenza alle strutture e allo spazio circostante. Con la luce possiamo creare molteplici e differenti effetti.

Ed è proprio per questo che è così importante considerare tutti i possibili parametri che influiscono sulla sua resa.

Variabili tecniche, spaziali, geometriche, estetiche, storiche ecc.

Gli aspetti estetici vanno di pari passo con quelli tecnici, in quanto un buon progetto di illuminazione prevede una precisa serie di fasi che un progettista accurato dovrebbe sempre seguire.

1- Definizione dei requisiti di comfort visivo.
2- Dimensionamento di massima.
3- Scelta della sorgente luminosa.
4- Scelta dell'apparecchio illuminante.
5- Posizionamento degli apparecchi nell'ambiente.
6- Verifica

Lo Studio di Architettura Antonino opera in tutta la provincia di MILANO e di MONZA E BRIANZA.

Cosa aspetti a contattarci? la prima consulenza a domicilio è sempre gratuita!

c0c9c064ba8d0e16a537d5c5044dffdd 665959d5a1180da857641dda9b8569fb 1d0b1a8d74cd24ce5a06e0a408f4ebea

14
Apr

CHI E' IL DIRETTORE DEI LAVORI?

SERVIZI

DIREZIONE LAVORI

Il Direttore dei Lavori è il TECNICO ABILITATO, scelto dal Committente, che ha il compito di COORDINAREle attività che vengono svolte all’interno di un CANTIERE edile.

I suoi compiti più importanti sono:

- SUPERVISIONARE il regolare svolgimento delle lavorazioni, sia nelle modalità che nei tempi;

- VERIFICARE la corrispondenza qualitativa e quantitativa dei materiali utilizzati con quelli prescritti nel progetto esecutivo;

- TENERE LA CONTABILITA' di cantiere gestendo i pagamenti dei fornitori e delle imprese che intervengono nel processo edilizio in atto;

- VERIFICARE periodicamente il possesso e la REGOLARITA' da parte dell'appaltatore della documentazione prevista dalle leggi vigenti in materia di obblighi nei confronti dei dipendenti.

Il Direttore dei Lavori interloquisce in via esclusiva con l’appaltatore in merito agli aspetti tecnici ed economici del contratto.

cosa aspetti allora a contattarci?
LA PRIMA CONSULENZA A DOMICILIO E' SEMPRE GRATUITA!

 

10461318_844475148941587_5662923169598420143_n

19
Feb

IL BAGNO A NORMA DI LEGGE

Avere il bagno a perfettamente in regola con le disposizioni previste non solo è un OBBLIGO di legge, ma anche l’unico modo di garantire per se e la propria famiglia uno spazio VIVIBILE e CONFORTEVOLE.

Vista la particolarità dell’ambiente è necessario tenere conto di molti fattori nella sua progettazione.
Si parla di un locale di servizio ma anche di relax, spesso di dimensioni contenute, che vede la presenza contemporanea di acqua ed elettricità.
Il Decreto Ministeriale della Sanità del 5/6/75 disciplina le norme igienico-edilizie e di sicurezza a cui attenersi a livello Nazionale e il Regolamento edilizio di cui ciascun Comune è dotato.
La normativa sia a livello Nazionale che Locale si occupa di stabilire determinati PARAMETRI come:
- Il numero e il tipo di SANITARI OBBLIGATORI.
-La SUPERFICIE MINIMA.
-Il LATO MINIMO che deve avere la parete.
-La necessità di avere o meno una FINESTRA.
-L’ALTEZZA della stanza.

Per conoscere tutti questi PARAMETRI RICHIESTI a livello Locale avrai sempre bisogno di un TECNICO ABILITATO ALLA PROFESSIONE che sappia muoversi sul territorio e dialogare con l’UFFICIO TECNICO.

Che cosa aspetti a contattarci? La nostra prima consulenza a domicilio è sempre gratuita!

 

12
Feb

PRATICHE EDILIZIE PER RISTRUTTURARE CASA

Se per le opere edilizie minori è diventato più semplice ottenere gli assensi, ora è un po’ complicato avere a che fare con le procedure burocratiche per lavori più consistenti e invasivi.
Per questo motivo è FONDAMENTALE affidarsi ad un TECNICO COMPETENTE.
Le tipologie di moduli, da compilare diversamente secondo l’intervento da realizzare sono sei:

1. Attività libere: Per la manutenzione ordinaria e l’ abbattimento barriere architettoniche (a esclusione di lavori che alterano in qualche modo la sagoma dell’edificio).

2. Comunicazione al Comune senza relazione asseverata: in questo caso ci si limita ad inviare un modulo per informare che si intende eseguire dei lavori

3. Comunicazione al Comune con relazione asseverata: in questo caso si parla di opere di manutenzione straordinaria ed è NECESSARIO consegnare un modulo, sottoscritto da un TECNICO ABILITATO, con allegati relazione tecnica e progetto.

4. Segnalazione certificata di inizio attività (Scia): è una pratica che può essere prodotta solo da un PROFESSIONISTA ABILITATO e si tratta di un’autocertificazione su specifico modulo che va corredata di relazione tecnica e progetti.

5. Denuncia di inizio attività (Dia): è un’autodichiarazione da parte del PROFESSIONISTA che va consegnata in Comune completa di relazione e progetti, a differenza della Scia è necessario attendere 30 giorni prima di iniziare i lavori

6. Permesso di costruire: è una pratica che segue la stessa procedura per la Dia ma in questo caso si chiede l’autorizzazione per nuove costruzioni o ampliamenti, per opere assoggettate ad assensi e per ogni situazione in cui il COMMITTENTE lo ritenga utile.

Cosa aspetti a contattarci per iniziare le pratiche per ristrutturare casa?
La nostra prima consulenza a domicilio è sempre gratuita!

11
Feb

LIGHT DESIGN METAL LUX

Oggi vi mostriamo le creazioni di Metal Lux, un’azienda protagonista nella scena italiana del light design.
I lampadari che vi proponiamo uniscono l’utilizzo di materiali e tecnologie innovative con linee all’ avanguardia e di grande impatto.

Alcuni brevi consigli su come potete valorizzarli inserendoli nella vostra casa:

-Posizionateli al di sopra di un tavolo o nel centro di una stanza per focalizzare l’attenzione su particolari scorci o dettagli.

-Utilizzati con arredi minimalisti e sobri donano una nuova immagine agli ambienti.

-Si abbinano perfettamente anche ad uno stile classico a patto che siano in armonia con colori e arredi che altrimenti potrebbero creare un ambiente troppo “carico”.

-Giocate su diversi tipi di illuminazione a seconda delle vostre esigenze: unite anche la luce diretta di faretti su quadri e librerie.

Lo studio di architettura Antonino è a vostra disposizione, per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.

 

9
Feb

LA SCALA - CONTENITORE

SOLUZIONI SALVASPAZIO

Una delle grandi sfide di designers e architetti è quella di trovare soluzioni creative per ottimizzare lo spazio all’ interno di abitazioni con metrature ridotte.

La soluzione migliore è servirsi di angoli e zone della casa che altrimenti non verrebbero sfruttati come i sottoscala.

Le funzioni che possono essere inserite sono molteplici: librerie e contenitori vari, ma anche cucine e armadiature.

Gli arredi, realizzati prevalentemente su misura, diventano così elementi divertenti e originali che aiutano ad ottimizzare lo spazio in maniera ingegnosa; una duplice qualità che aiuta a rendere unica ogni casa.


 

 

6
Feb

TETRIX DI SCAVOLINI

Tetrix è un sistema di cucina modulare ideato da Scavolini per proporre un’ idea nuova di cucina e zona giorno su misura e componibile.

Le ante sono realizzate con pannelli rivestiti con lastre di vetro opaco o lucido o stopsol i moduli a giorno sono laccati (finitura opaca o lucida).
I moduli hanno una dimensione di 36x60 cm e assicurano la massima personalizzazione nella scelta e nell’ accostamento dei colori.

Il concetto di modularità viene applicato anche agli altri elementi: dal piano dell’isola al tavolo fino alle basi modulari basse per il soggiorno che hanno vita autonoma ma ben si accordano agli elementi funzionali della cucina.

Rigore ed essenzialità, supportati da una illimitata possibilità compositiva permettono di realizzare ambienti "aperti" ed esclusivi, contemporanei nel gusto, capaci di soddisfare nuove esigenze abitative.

4
Feb

ARREDI IN CARTONE

Il cartone è un materiale naturale e riciclabile al 100%, leggero e allo stesso tempo resistente.

Tutti lo conosciamo e utilizziamo quotidianamente ma pochi sanno che grazie alle sue numerose proprietà può essere impiegato anche per realizzare mobili di design.

Gli arredamenti si caratterizzano per le loro linee ergonomiche che garantiscono comodità e solidità; l’assemblaggio è semplice e veloce, in genere effettuato attraverso l’incastro delle parti.
Per realizzare i mobili viene generalmente utilizzato il cartone ondulato che viene abbinato ad altri materiali come vetro e tessuto scelti rispettando i criteri di naturalità e riciclabilità.

Se non vi abbiamo ancora convinti sulla qualità di questi oggetti ecco alcuni dati: le sedie possono avere una portata fino a 2 quintali di peso, i tavoli fino a 100 kg e i moduli di una libreria sostengono fino a 20 kg ciascuno!

1.Giorgio Caporaso design collection by Lessmore, 2. Stay Green, 3. Kubedesign, 4.Giorgio Caporaso design collection by Lessmore, 5.Vitra, 6. Kubedesign